I LEGO CHE ARREDANO. PER NON SMETTERE DI GIOCARE!

Chi di voi non ha mai giocato con i lego da piccolo?

Le costruzioni coloratissime sono ancora oggi il gioco più usato dai bimbi e li tramandiamo di generazione in generazione senza mai perdere la gioia e l’entusiasmo di quei gesti. C’è chi oggi, diventato adulto, ha smesso e ricorda i lego con nostalgia, ma c’è qualcuno che ha deciso di continuare ad utilizzarli in maniera sperimentale e alternativo.

 

Daniela Pavone, catturata dall’euforia di un idea, ha subito creato una lampada con i lego e da lì ne è nata un intera collezione.

Ci racconta: << Ho pensato che l'accoppiamento dei i suoi bottoncini mi avrebbe dato la possibilità di costruire il paralume in tanti modi diversi e avrei potuto sbizzarrirmi grazie ai tanti colori disponibili sul mercato. Inoltre le aperture lasciate nella struttura mi danno la possibilità di creare particolari giochi di luce visibili poi in tutta la stanza. Le basi delle lampade sono fatte principalmente con materiali di scarto, quindi vecchie lampade oppure acquisto basi nuove. Molto importante è il tipo di lampadina, rigorosamente a basso consumo energetico perché così non si rischia di far surriscaldare il paralume. >>

 

 

Nel frattempo i più curiosi hanno già scovato Ole Kirk Design e, prima ancora di aprire le porte alle vendite, blog e siti dedicati al design ne hanno già parlato diffondendo il concetto che il gioco a volte può durare per sempre e creando l’attesa di poter presto acquistarne una. È questa la magia della comunicazione legata ad un prodotto semplice e vincente.

 

Trovate Ole Kirk Design su Facebook e Twitter e sul blog ufficiale.

 

 

a cura di Serena Ciarcià


ARTICOLI CORRELATI


COMMENTA ADESSO!

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Giulia Sorvillo (lunedì, 14 novembre 2011 15:31)

    Bravissima!!!
    Idea splendida oltrechè geniale!!!
    Giulia