COME CREARE UN MOSAICO IN VETRO

Nel precedente incontro ti abbiamo raccontato come nasce una vetrata legata a piombo e quali sono i materiali necessari per realizzarla.

In questo nuovo appuntamento ti daremo gli strumenti per avvicinarti ad una tecnica altrettanto affascinante per poter realizzare splendidi mosaici in vetro.

 

L'arte del mosaico ha origini lontanissime e gli appassionati di storia dell'arte troveranno esempi di mosaici rinvenuti nell'antica Mesopotamia risalenti al  a. C. 

Mosaico in italiano antico significa "opera paziente, degna delle Muse" ed è davvero interessante percorrere l'evoluzione di questa tecnica nel corso dei millenni. L'arte musiva ha sempre avuto un duplice ruolo, decorativo e funzionale tanto che le sue potenzialità sono state sfruttate  per secoli in architettura e nella decorazione di interni. Parliamo di una forma d'arte che può esprimersi attraverso l'uso di diversi materiali: marmo, vetro, pasta vitrea, piastrelle, sassi, ecc.

Ci soffermeremo in questo incontro sul MOSAICO IN VETRO, ma sperimentare altri materiali non sarà difficile dopo aver acquisito le nozioni di base. 

 

COSA CI OCCORRE

  • carta da disegno
  • tagliavetro
  • pinze per aprire i tagli
  • forbice a tre lame. Ci servirà per lasciare spazio tra un pezzo e l'altro.
  • molletta ad acqua, necessaria per eliminare eventuali imperfezioni e per rendere i bordi non taglienti.
  • supporto su cui collocare i vari pezzi.
  • collante (silicone).

COMINCIAMO!

Fondamentale è la fase del disegno.

Ti suggerisco di iniziare con forme semplici e possibilmente con vetri opalescenti che troverai nei negozi specializzati in articoli per belle arti.

Dopo aver deciso la dimensione del disegno e i colori dei vetri inizia a preparare la struttura che sosterrà il tuo mosaico.

Taglia (o fai tagliare dal falegname) un quadrato di multistrato sul cui retro applicherai delle catinelle che fisserai con colla vinilica e con viti o chiodi.

 

Per rendere più divertente il tuo primo approccio con il mosaico abbiamo pensato di accompagnarti nella realizzazione di uno specchio. Dopo aver tagliato tutti i vetri e averli molati, traccia sul pannello di legno il tuo disegno usando la carta copiativa.
  • Per prima cosa attacca lo specchio con il silicone specifico. Ne esistono di molti tipi in commercio.
  • Tracciare il disegno sul pannello ti aiuterà a posizionare i pezzi di vetro nella maniera più corretta, ma nel caso tu decida di fare un disegno geometrico puoi procedere anche senza il riferimento delle tracce. 
  • Ogni pezzo andrà applicato con il silicone (non esagerare con la quantità di colla) e sarà necessario aspettare almeno una giornata per poter riempire le fughe. 
  • Prepara lo stucco per le fughe aggiungendo al normale stucco per le piastrelle una piccola dosa di vinavil.

 

Esistono svariati modi per realizzare un piccolo mosaico in vetro, ma riteniamo che per iniziare questo possa essere il più semplice.

  • Prima di stuccare controlla che ogni pezzo sia saldamente fissato al supporto in legno.
  • Spalma lo stucco sul mosaico facendo attenzione a riempire bene tutte le fughe. Puoi usare una spatola di gomma o semplicemente le dita, ragione per cui è necessario aver prima molta bene tutti i pezzi.
  • Quando la superficie comincia ad asciugarsi puoi iniziare a togliere la malta in eccesso usando una spugna inumidita. 
  • Quando lo stucco sarà perfettamente asciutto potrai pulire il tuo specchio usando ancora la spugna e carta soffice.

 

Adesso puoi personalizzare la tua casa utilizzando una vasta gamma di materiali o fare dei regali unici.

Buon lavoro.

 

A cura di Beatrice Morello


ARTICOLI CORRELATI


SCOPRI LA RUBRICA DEDICATA AL MOSAICO


COMMENTA ADESSO!

Scrivi commento

Commenti: 0