POST CONSUMO IN UN DESIGN CONTEMPORANEO!

Al drin del citofono, mentre ancora stavate lavando i piatti, avete spesso desiderato di far sparire la cucina? Oggi si può!

Kitch&T è una cucina monoblocco sospesa a scomparsa, nata dall’esigenza pratica di inserire, in un unico ambiente living, un mobile cucina. La copertura a ribalta nasconde il piano lavoro con i fornelli e il lavello così, come per magia, improvvisamente la nostra cucina non è più visibile.

 

SCHIUMA DESIGN POST DESIGN è un brand nato dalla creatività di Tommaso Schiuma, specializzato nella lavorazione del legno, ha dato vita ad un progetto che si propone come riqualifica del design tramite il design stesso. Gioco di parole per esprimere un concetto base: superare le tendenze moda del momento per guardare un oggetto con occhi nuovi e realizzare con esso qualcosa che risulti inedito.

 

 

Punto di forza è l’esplorazione del recupero, ovvero dare nuovo significato al post consumo per valorizzarne la storicità e rendere questo contemporaneo e funzionale.

 

Mobili, complementi d’arredo e oggetti di manifattura esclusivamente artigianale rappresentano i prodotti finiti con il quale tale concetto è encomiabilmente espresso da Tommaso Schiuma.

 

Per gli amanti dei giochi d’incastro POST DESIGN ha creato invece Multi.Strato: una libreria personalizzabile e componibile in maniera autonoma, tramite incastri a secco, per divertirsi costruendo a proprio piacimento la libreria.

 

 

PaRete e Pilastro invece sono insolite librerie composte da un supporto volutamente quasi invisibile: ecco un ulteriore esempio di post consumo, le reti elettrosaldate, utilizzate solitamente per il cemento armato, diventano librerie leggere, caratterizzata da un architettura longilinea ed esteticamente quasi assente, che prende forma in base a come il cliente decide di posizionarvi i libri.

Comoda anche per dividere un ambiente con la leggerezza di un idea.

 

Le creazioni di SCHIUMA DESIGN POST DESIGN sono in vendita presso lo show-room/ laboratorio di Matera, in via Amendola 3.

 

 

A cura di Serena Ciarcià


ARTICOLI CORRELATI


COMMENTA ADESSO!

Scrivi commento

Commenti: 0